Donazioni

Puoi sostenere la UILDM Versilia, non solo diventandone socio o volontario, ma puoi aiutarci anche versando un contributo che ci sarà utile per proseguire e potenziare tutte le attività che ogni giorno assicuriamo alle persone con malattie neuromuscolari e alle loro famiglie.

Modalità per una donazione

  • Presso la sede, in orario di apertura, per donazioni in contanti
  • In banca effettuando un versamento o un bonifico sul nostro conto corrente presso
    BCC Versilia, Lunigiana e Garfagnana – Sede di Pietrasanta
    IBAN: IT 78 L 08726 70220 000000023550
  •  On line, sul nostro conto PayPal, con carta di credito  o tramite altro account PayPal (clicca qui)

Agevolazioni fiscali

La UILDM è una ONLUS (Organizzazione Non Lucrativa di Utilità Sociale) e le donazioni in suo favore possono essere dedotte in sede di dichiarazione dei redditi.

DETRAZIONE IRPEF PER LE EROGAZIONI LIBERALI A FAVORE DI ONLUS
effettuate da persona fisica od ente non commerciale (associazione riconosciuta o non, fondazione, comitato)

  • Misura della detrazione
    Le erogazioni liberali in denaro effettuate a favore delle ONLUS beneficiano di una detrazione IRPEF aumentata dal 19% al 24% per l’anno 2013 e al 26% a decorrere dall’anno 2014.
  • Limiti di importo delle erogazioni detraibili
    La detrazione IRPEF sulle erogazioni liberali a favore delle ONLUS spetta su un ammontare complessivo non superiore a:
    2.065,00 euro, a partire dall’anno 2013; la detrazione massima ottenibile è quindi pari a:
    495,60 euro, per il 2013, considerando l’aliquota del 24%;
    536,90 euro, dal 2014, considerando l’aliquota del 26%.

DEDUZIONE REDDITO AI FINI IRES PER LE EROGAZIONI LIBERALI A FAVORE DI ONLUS
effettuate da società di capitali, le cooperative, i consorzi e gli enti commerciali pubblici o privati (cioè per i soggetti che scontano l’IRES)

La deduzione dal reddito imponibile rimane pari all’importo maggiore tra Euro 2.066,00 ed il 2% del reddito d’impresa dichiarato.

MODALITA’ DI EFFETTUAZIONE DELLE EROGAZIONI

La detrazione IRPEF (o la deduzione dal reddito ai fini IRES) è consentita a condizione che il versamento delle erogazioni liberali  sia eseguito:
– tramite banca (esempio: bonifico);
– tramite ufficio postale (esempio: versamento su c/c intestato al beneficiario);
– mediante carte di credito e prepagate, assegni bancari e circolari;
– oppure secondo ulteriori modalità idonee a consentire all’Amministrazione finanziaria lo svolgimento di efficaci controlli, che possono essere stabiliti con decreto del Ministro dell’Economia e delle Finanze.