La UILDM al Carnevale di Viareggio 2018

Il Maestro della cartapesta Massimo Breschi nel progettare il carro di prima categoria per il prossimo Carnevale di Viareggio ha voluto affrontare un importante tema sociale legato alla disabilità motoria.

NOISI01
bozzetto

Questa la descrizione rilasciata dal Maestro:

Il carro vuole raccontare le quotidiane difficoltà di chi deve lottare contro le barriere architettoniche, uno dei problemi irrisolti del nostro Paese. Al centro della costruzione il percorso del grande Pulcinella sulla sedia a rotelle è ostruito da cartelli e limiti. Ma riuscirà la maschera della Commedia dell’arte, simbolo della lotta alle malefatte, ma con sorriso e ironia, a superare ogni barriera?
Le leggi e la Carta Costituzionale ne impongono l’eliminazione, il Governo promette di stanziare i fondi necessari per risolvere il problema, ma l’abbattimento delle barriere architettoniche viene sistematicamente ignorato dalle varie amministrazioni e il nostro Paese, ancora una volta, si distingue negativamente rispetto agli altri Stati dell’Unione Europea.
NOI SÌ 20171023_131154

modellino

L’ingiustificato menefreghismo delle Istituzioni costringe le molte persone con disabilità permanente o temporanea all’emarginazione sociale, civile e lavorativa e tutti coloro che sono costretti a muoversi in carrozzina continuano ad essere considerati diversi dagli altri e discriminati dalla società. Abbiamo scelto la spensierata allegria di Pulcinella, l’ironica maschera della Commedia dell’Arte, poiché incarna la volontà di lottare, ma sempre con il sorriso sulle labbra, contro le ingiustizie sociali. Pulcinella esprime la stessa vitalità con la quale le persone diversamente abili lottano ogni giorno per opporsi ad insormontabili barriere ed umilianti “No tu no”.

La UILDM sezione Versilia “Andrea Pierotti”, aderendo alla proposta avanzata da Massimo Breschi, parteciperà alla manifestazione del Carnevale di Viareggio, sfilando con  le proprie carrozzine per contribuire alla coreografia di un carro che offre spunti di riflessione su un tema molto sentito
e propone alle Sezioni  consorelle di condividere questa esperienza, mettendo gratuitamente a disposizione la struttura della propria Casa Vacanze per i pernottamenti.
Allo scopo, poichè sono evidenti le necessità organizzative (basti pensare ai costumi da predisporre), si chiede di prendere contatto per gli accordi del caso con il Segretario della Sezione Luca Della Latta (328 5845665)

Rassegna stampa

IMG-20171023-WA0002IMG-20171020-WA0001